La navigazione di questo sito comporta l'installazione di cookie tecnici ad opera anche di "terze parti". Cliccando su "Accetto" accetti di ricevere Cookie da questo sito.

M.A.D.

 

mad

Libri di testo

libri di testo

Faq Asse II

E' possibile partecipare anche solo con la categoria OG9 in classe VI (subappaltando la categoria scorporabile), come secondo l’articolo 92 comma 1° del DPR 207/2010 che cita “ il concorrente singolo può partecipare alla gara qualora sia in possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi relativi alla categoria prevalente per l’importo totale dei lavori ovvero sia in possesso dei requisiti relativi alla categoria prevalente e alle categorie scorporabili per i singoli importi”.

La categoria scorporabile OS 28, non essendo tra quelle superspecialistiche previste dall’art.12 legge 80/2014, è subappaltabile.  
Ai fini della partecipazione alla gara è possibile partecipare con la sola prevalente per l’importo complessivo dei lavori da appaltare.
 
Per la partecipazione alla gara in oggetto esistono dei moduli pre compilati messi a disposizione dalla stazione appaltante o si può redigere la domanda e gli ulteriori documenti richiesti su carta libera.
 
Non esistono modelli precompilati. La domanda di partecipazione alla gara e tutte le dichiarazioni/asseverazioni e quanto altro previsto dagli atti di gara vanno redatte, preferibilmente su carta intestata, dal concorrente e dagli altri soggetti coinvolti.
 

Le confermo  che nel testo del parere  della SOVRAINTENDENZA  PER I BENI ARCHITETTONICI  DI CASETTA  si evince  in modo chiaro, ad eccessione di un rifuso dattilografico , che:

nel quartultimo capoverso : " l'impianto fotovoltaico........., inoltre dovrà essere posizionato  nella parte centrale della stessa  in modo da
conservare la prevalenza  della  coloritura  e della tessitura superficiale del manto ............. nell'aspetto estetico complessivo della copertura "

nel quinto capoverso : " gli elementi tecnici ) a corredo  dei pannelli fotovoltaici dovranno essere tinteggiati con colori analoghi al  manto di copertura  del tetto "
si evince  chiaramente che si riferisce al  colore del manto di copertura esistente ,

mentre non viene mai citato, NEL PARERE  DELLA SOVRAINTENDENZA ,che dovrà essere sostituito il manto di copertura esistente con  manto in tegole di argilla

Considerando che tutti i disegni e gli elaborati del progetto definitivo , compreso  fotoinserimenti   dell'impianto  sulla copertura esistente
sono stati validati  dalla Sovraintendenza  con parere  favorevole
.

Pertanto il sottoscritto Progettista  e DL  Ing. Di Santo Francesco    comunica e conferma  che  non potrà essere modificato l'attuale  manto di copertura,
e l'impianto FV dovrà essere realizzato come da disegni esecutivi e dovrà essere montato  perfettamente complanare al manto di copertura
con utilizzo di supporti con minima altezza  commerciale.

Dislessia Amica

dislessia amica1

Elenco Siti Tematici

siti tematici

Pon-Fesr 2014/2020

pon 2014

Documenti Programmatici

documenti programmatici